Downton Abbey e la moda maschile

I miei contatti di Facebook sanno già della mia passione per vestiti, cravatte e accessori, una passione che c’è sempre stata ma che ho cominciato solo in tempi recenti a seguire e coltivare davvero. Una delle fonti di ispirazione per la moda sono senza alcun dubbio film e telefilm e ci sono serie televisive (come How I Met Your Mother, Suits e Madmen) che hanno posto particolare attenzione alla scelta dei guardaroba per i diversi personaggi. È questo sicuramente il caso di Downton Abbey, un telefilm meraviglioso – probabilmente una delle serie più belle che abbia visto – ambientato nell’Inghilterra del Nord, in una proprietà fittizia dello Yorkshire, nei primi decenni del ventesimo secolo. La prima puntata comincia proprio nel 1912, con il disastro del Titanic, e l’ultima vede scorrere i titoli di coda all’alba del primo gennaio 1926. Un po’ a causa del lutto che mi ha provocato la fine della serie – quando una cosa ci piace ed è così ben scritta vorremmo che non finisse mai – un po’ per l’interesse crescente che ho sviluppato nei confronti dell’argomento, ho pensato di ricominciare a guardarla dall’inizio, facendo caso agli outfit maschili e in particolar modo alle cravatte adottate (non per altro, è che i vestiti usati nel secondo e terzo decennio del secolo scorso non sarebbero certamente utilizzabili nell’ambiente urbano italiano in cui vivo).
Ho anche pensato di provare a cercare online qualche surrogato dei modelli che si vedono nella serie, un equivalente dei tessuti, dei colori e delle fantasie utilizzati all’epoca. Comincio quindi questa serie di post con una prima analisi della cravatta indossata da Bates – il nuovo valletto di Lord Grantham, arrivato a Downton proprio nella prima puntata – che poi si rivedrà per un bel po’ di tempo in diverse scene delle puntate successive – presumo, per simulare il fatto che la classe lavoratrice dell’epoca, per quanto di alto livello come nel caso di un valletto di un conte di campagna, non avesse tutte queste risorse da spendere in un guardaroba molto vario. Ecco la cravatta in questione:

Bates

Come possiamo notare, è quasi certamente una cravatta di seta di colore marrone o mattone scuro con un pattern ripetitivo di due disegni floreali, uno di due tonalità di beige o giallo scuro e uno con i “petali” esterni di un grigio-blu spento. Molto semplice, decisamente elegante ma non troppo seriosa. Cercando online sono arrivato a trovare un’interessante approssimazione che potete vedere qui sotto:

Bates01_Necktie

Naturalmente, il pattern non è identico e i colori sono diversi. Il fondo più che marrone è un verde “militare” e i “fiori” sono di un blu e di un rosso più accesi, ma lo stile è decisamente simile. Per chi fosse interessato all’acquisto, questo è il link della pagina su eBay.

Se riscontrate altre cravatte che assomigliano maggiormente a quella indossata da Bates nella foto qui sopra, scrivetemelo nei commenti, mettendo il link relativo, o contattatemi su Facebook. E buona caccia!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Fashion e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Downton Abbey e la moda maschile

  1. kstyle08 ha detto:

    bella cravatta ❤ se riesco vi posto il link

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...