-1

Un’ottima idea per le serate tra amici ad Halloween (ma anche in qualsiasi altra occasione) è quella di fare una partita a un bel boardgame. Naturalmente, dato che stiamo parlando della Notte delle Streghe, scegliamone uno a tema. Qui sotto ne elenco alcuni che ho provato personalmente e che mi sento di consigliarvi, con sotto dei video che vi mostreranno come si gioca.

Betrayals at the House on the Hill
Betrayals at the House on the HillBetrayals è un gioco semi-coperativo, nel senso che comincia come un cooperativo puro (tutti giocano insieme contro il gioco, non l’uno contro l’altro) e poi, da un certo punto in avanti, uno dei giocatori diventa il “traditore” di cui parla il titolo e deve cercare di uccidere gli altri per vincere. Naturalmente, i giocatori rimasti devono cercare di sopravvivere e di portare a termine alcuni compiti descritti in una serie di scenari. La plancia di gioco si compone con delle “caselle” di stanze stampate e ogni scenario ha un suo layout particolare, obiettivi e condizioni di vittoria diversi e, naturalmente, mostri. Divertente, strategicamente interessante e sempre molto vario, a causa dell’alto grado di variabili diverse in ogni successiva partita.

Chez Cthulhu
Chez CthulhuChez Cthulhu è la versione lovecraftiana del famoso gioco di carte Chez Geek. Ogni giocatore, come nel titolo originale, deve trovare un lavoro (becchino, infermiere in un manicomio, eccetera) che gli permetta di guadagnare a sufficienza per comprare dei punti slack (“cazzeggio”) e rilassarsi, punti che vengono forniti da alcune carte specifiche (una camicia di forza o dei “tentacoli amichevoli”). Questa versione, però, aggiunge la pazzia che può, superata una certa soglia, travolgere il nostro personaggio. Le carte sono bellissime e sono piene di battute e citazioni e le meccaniche di gioco sono davvero divertenti. Bisogna rifilare agli avversari le carte più negative e cercare di accaparrarsi quelle che consentono di “cazzeggiare” maggiormente, con tradimenti, coltellate alle spalle, ospiti sgraditi che non se ne vanno più, mostri lovecraftiani in versione demenziale e chi più ne ha più ne metta. Risate assicurate.


(Questo video mostra una partita a Chez Geek, ma i concetti fondamentali e le meccaniche di gioco rimangono sostanzialmente le stesse anche per Cthulhu)

Eldritch Horror
Eldritch HorrorEldritch Horror è, per così dire, il “fratellino” del più famoso Arkham Horror. Le meccaniche di gioco sono state notevolmente semplificate in modo da rendere il gioco più spedito (alcune partite ad Arkham possono realisticamente durare un’intera giornata). Anche in questo caso si tratta di un gioco cooperativo puro in cui tutti i giocatori devono battere il gioco e vincono o perdono insieme. Ogni giocatore sceglie un personaggio con alcune caratteristiche specifiche e uniche e deve affrontare un Grande Antico, cercando di chiudere tutti i portali dimensionali e sconfiggere tutti i mostri prima che passino un certo numero di turni. Se i giocatori riescono in questa impresa hanno battuto lo scenario selezionato, in caso contrario finiscono nelle grinfie di Yog-Sothot o tra le fauci di Shub-Niggurath. Ci sono molti scenari di espansione, cosa che permette di rigiocare diverse volte senza che le partite risultino troppo ripetitive.

Ghostbusters
GhostbustersGhostbusters è un gioco che appartiene a un particolare sottogenere di boardgame che negli ultimi anni è diventato molto di moda: un dungeon crawler cooperativo su mappa componibile. Come nel caso di Betrayals, infatti, anche qui dovremo scegliere un personaggio e affrontare una serie di scenari che descrivono il terreno di gioco, composto da caselle stampate, le condizioni di vittoria e i fantasmi presenti. In questo caso, ovviamente, giocheremo usando gli Acchiappafantasmi (sia originali che del remake) e affrontando i mostri che ben conosciamo. Ci sono portali dai quali escono creature ectoplasmiche e obiettivi da raggiungere, eventi particolari che influenzano il progredire della partita, tiri di dado, zaini protonici e trappole spettrali. Con la giusta colonna sonora in sottofondo è un’esperienza davvero divertente, soprattutto considerato che si può giocare in modalità “campagna”, risolvendo in un certo ordine i vari scenari e facendo così acquisire livelli di esperienza e abilità ai propri personaggi, seguendo una vera e propria storia.

The Haunting House
The Haunting HouseThe Haunting House è uno strano e originale mix tra un gioco di carte, una sorta di dungeon crawler componibile e un gioco strategico. Ogni giocatore deve raggiungere l’uscita dalla casa infestata prima degli altri e dichiararsi, così, vincitore, cercando di evitare trappole, fantasmi e maledizioni. Per fare ciò dovrà utilizzare delle carte – che cambiano ad ogni turno – in parte scelte da lui e in parte selezionate casualmente – che gli consentono di muoversi, di spostare una stanza sostituendola con un’altra, di ruotarla, eccetera (un po’ come accade alle scale e ai corridoi di Hogwarts, che cambiano costantemente disposizione e forma). L’abilità strategica sta nel cercare di anticipare le mosse degli avversari per scegliere le carte più adatte a contrastare le loro mosse e a ottimizzare il nostro lento avvicinamento all’agognata uscita. Per questo gioco sono uscite diverse espansioni (il primo piano, il secondo piano, il seminterrato, eccetera) che è possibile integrare nel gioco base creando una super-partita più lunga e tatticamente complessa.

Munchkin Cthulhu
Munchkin CthulhuLa serie di giochi di carte di Munchkin, della Steve Jackson Games, ha avuto un successo planetario del tutto meritato. Non poteva mancare, quindi, l’espansione “lovecraftiana” di questo titolo divertentissimo. Il gioco è del tutto simile al Munchkin base – che è di ambientazione fantasy – con l’aggiunta dei mostri del ciclo cthulhoide, di professioni e oggetti differenti, di espansioni e di tutto ciò che possiamo aspettarci da una simile ambientazione. Possiamo essere o meno dei cultisti e quindi utilizzare le meccaniche di gioco in modo differente, ma lo scopo sarà sempre quello di raggiungere un certo livello di esperienza prima degli altri per vincere la partita. Personalmente, trovo tutta la serie di Munchkin davvero stupenda: si possono fare partite di durata ragionevole con gli amici, le meccaniche di gioco da imparare sono semplici e i disegni e i commenti sulle carte sono esilaranti.

Zombicide
ZombicideAltro titolo dungeon-crawler cooperativo componibile, Zombicide è ambientato durante la classica “apocalisse zombie” alla The Walking Dead. Dovremo scegliere un personaggio e impararne i punti di forza e di debolezza e affrontare scenari (volendo, riuniti in campagne) componendo la plancia di gioco in un preciso ordine, affrontando morti viventi di diverso tipo e livello di potenza e cercando di portare a termine gli obiettivi che costituiscono le condizioni di vittoria per il gruppo. Il gioco ha avuto un successo incredibile e si è affidato a campagne di crowdfunding di grande successo su Kickstarter. Credo che, attualmente, ci siano disponibili sul mercato più di una dozzina di scatole di espansione con caselle di terreno nuove, nuovi scenari, miniature di mostri, personaggi, campagne, eccetera (comprese espansioni medievali come Black Plague e Wulfsburg). Per gli amanti del modellismo, questi giochi offrono anche la possibilità di cimentarsi con la colorazione delle miniature (c’è persino una linea di colori e di pennelli apposta per le pedine di questo gioco). Bello, molto vario, divertente e non eccessivamente complesso o lungo.

Buon divertimento!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Blog e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...