Retrospettiva: i film dei Warren

Ed e Lorraine Warren sono senza alcun dubbio i più famosi demonologi e investigatori dell’occulto dello scorso secolo. A partire dal secondo dopoguerra in poi, hanno indagato (a detta loro) su più di 10.000 casi riguardanti fantasmi, demoni, possessioni, lupi mannari e chi più ne ha più ne metta.

Ed (Edward Warren Miney) è nato il 7 settembre del 1926 ed è morto il 23 agosto del 2006, mentre Lorraine (nome da “signorina” Lorraine Rita Moran), è nata il 31 gennaio 1927 ed è ancora in vita. Ed è stato un veterano della Seconda Guerra Mondiale e un poliziotto, prima di dedicarsi allo studio del sovrannaturale, mentre Lorraine è una sedicente medium e chiaroveggente. Nel corso della loro carriera, hanno pubblicato 6 libri che hanno ricevuto una notevole attenzione mediatica e un grande successo di pubblico: The Haunted: The True Story of One Family’s Nightmare nel 1988, Ghost Hunters: True Stories From the World’s Most Famous Demonologists nel 1989, Satan’s Harvest nel 1990, Werewolf: A True Story of Demonic Possession nel 1991, Graveyard: True Hauntings from an Old New England Cemetery nel 1992 e infine Ghost Tracks by Cheryl A. Wicks with Ed and Lorraine Warren nel 2004.

Le storie raccontate in questi libri, le cronache dei casi che i due “indagatori dell’incubo” hanno affrontato, sono state di ispirazione per canzoni, fumetti, trasmissioni televisive, romanzi e, naturalmente, film. In questo articolo faremo una rapida rassegna dei titoli che possiamo vedere (o rivedere) in preparazione a quest’Halloween. Non ci soffermeremo su ogni singola pellicola per motivi che saranno evidenti parlando proprio del primo film tratto da un’indagine dei Warren.

The Amityville Horror – 1979

The Amityville Horror

Il caso di Amityville è sicuramente il più famoso tra quelli investigati e riportati dai Warren nelle loro memorie. La storia, che all’epoca fece un grande scalpore anche nei media “mainstream”, è la seguente:
Il 13 novembre del 1974 Ronald DeFeo Junior spara con un fucile a pompa e uccide nel sonno sei membri della sua famiglia, nella grande casa coloniale al 112 di Ocean Avenue in un quartiere suburbano di Amityville, sulla costa meridionale di Long Island – New York. DeFeo ha sempre affermato di aver agito sotto l’influenza di una presenza demoniaca, per legittima difesa, a causa delle voci dei familiari che sentiva nella propria testa e che stavano tramando per ammazzarlo.
Nel novembre del 1975 è stato condannato per sei capi di imputazione di omicidio di secondo grado a sei pene consecutive, da 25 anni all’ergastolo.

Un mese dopo la condanna, George e Kathy Lutz si trasferiscono insieme ai tre figli nella casa e, dopo soli 28 giorni di permanenza, fuggono durante la notte affermando di essere stati terrorizzati da una presenza sovrannaturale.

I Warren vengono chiamati a indagare sul fenomeno e confermano la possessione della casa. Nel 1977 esce il libro The Amityville Horror, scritto da Jay Anson e basato su 45 ore di registrazioni delle testimonianze dei Lutz (l’autore affermerà di aver deciso il titolo basandosi sul racconto The Dunwich Horror di H. P. Lovecraft). Altri ricercatori scettici, facendo indagini giornalistiche approfondite sui fatti raccontati nel libro, affermano da sempre che si sia trattato di un falso inventato a tavolino. Tale conclusione pare essere stata confermata dall’avvocato William Weber nel 1979, il quale dichiarò alla stampa che la storia dell’infestazione demoniaca della casa era stata inventata da lui, Anson e i Lutz durante alcune sedute notturne “con l’ausilio di parecchie bottiglie di vino”, nel tentativo di sfruttare il successo de L’Esorcista, uscito nel 1973.

C’è però da sottolineare che sia gli ex-inquilini sia i Warren hanno sempre negato queste illazioni e hanno continuato a insistere sulla veridicità degli eventi paranormali e i Lutz si sono anche sottoposti a un poligrafo (la famosa “macchina della verità”) nel giugno del 1979, superando un test condotto da Chris Gugas e Michael Rice, considerati tra i cinque esperti più autorevoli riguardo questo tipo di esami in tutti gli Stati Uniti.

Verità o invenzione, rimane il fatto che il film ha scosso l’America dalle sue fondamenta. La versione dei Warren dell’accaduto si può vedere, per quanto brevemente, all’inizio del film The Conjuring 2, film di cui parleremo più avanti. Amityville è diventato uno dei franchise horror più prolifici, con ben quattordici tra sequel, prequel, remake e reboot. In questa sede nomineremo soltanto il flm originale ma, per chi volesse completare una maratona da incubo sull’argomento, ecco i titoli di tutti i capitoli della serie:

  • 1979 – The Amityville Horror – il film originale
  • 1982 – Amityville II: The Possession – prequel che racconta gli omicidi di DeFeo
  • 1983 – Amityville 3-D – sequel
  • 1989 – Amityville 4: The Evil Escapes – sequel, film per la tv
  • 1990 – The Amityville Curse – sequel direct-to-video
  • 1992 – Amityville 1992: It’s About Time – sequel, direct-to-video
  • 1993 – Amityville: A New Generation – sequel, direct-to-video
  • 1996 – Amityville Dollhouse – sequel, direct-to-video
  • 2005 – The Amityville Horror – remake/reboot del film originale del ’79
  • 2011 – The Amityville Haunting – remake dell’originale fatto dalla Asylum
  • 2013 – The Amityville Asylum – sequel, direct-to-video
  • 2015 – Amityville Death House – sequel, direct-to-video
  • 2015 – The Amityville Playhouse – sequel, direct-to-video con distribuzione limitata nelle sale
  • 2016 – Amityville: Vanishing Point – sequel, direct-to-video
  • 2016 – The Amityville Legacy – sequel, direct-to-video
  • 2016 – The Amityville Terror – sequel, direct-to-video
  • 2016 – Amityville: No Escape – sequel, direct-to-video
  • 2017 – Amityville: The Awakening – sequel diretto del film originale che non tiene conto di tutti gli altri film, remake del 2005 compreso. Direct-to-video con limitata distribuzione nelle sale.

Acquista su Amazon: The Amityville horror

The Haunted – 1991

The Haunted

Nel 1986 esce un paperback intitolato The Haunted che racconta la versione dei Warren di un caso di presunta infestazione demoniaca a casa dei coniugi Smurl, residenti in Pennsylvania. Il libro è stato in seguito trasformato, nel 1991, in un film per la TV. Secondo gli investigatori del paranormale, la casa era infestata da ben tre diversi fantasmi e da un demone che tormentava gli Smurl e abusava sessualmente sia del marito che della moglie.
Il film è disponibile integralmente su Youtube e potete vederlo anche direttamente qui sotto:

 
 
The Haunting in Connecticut – 2009

The Haunting in Connecticut

Il film è vagamente ispirato a un caso realmente indagato dai Warren nel 1986. I demonologi vengono invitati dalla famiglia Snedeker ad analizzare una serie di eventi inspiegabili nella loro casa di Southington, in Connecticut. Inutile dirlo, Ed e Lorraine dichiarano la proprietà infestata da diversi demoni. La storia dell’edificio non aiuta, essendo stato usato precedentemente come agenzia di pompe funebri con tanto di laboratorio per l’imbalsamazione nel seminterrato. L’indagine viene raccontata nel libro In a Dark Place: The Story of a True Haunting del 1992, in un film per la TV inserito nella serie A Haunting di Discovery Channel nel 2002 e trasformato nel film presente in questo elenco nel 2009. Nella pellicola, un ragazzo è affetto da un grave caso di cancro e la famiglia si sposta in Connecticut per rimanere vicina all’ospedale in cui lo stanno curando con applicazioni di chemio e radioterapia. La casa viene scelta per il suo costo irrisorio e la sua originale natura non viene rivelata finché fenomeni strani e inquietanti non cominciano a tormentare il ragazzo. La sceneggiatura generale è quella che ci si può aspettare dal classico film incentrato su una casa infestata e i momenti di “spavento” improvviso (o jumpscare) qui sono un po’ abusati. Tuttavia, la visione del film vale la pena, se non altro, per l’interpretazione di Virginia Madsen e, soprattutto, per l’ottima prova attoriale di Kyle Gallner nei panni di Matthew, il figlio malato.

Acquista su Amazon: The Haunting in Connecticut

The Conjuring – 2013

The Conjuring

Anche questo film è ispirato – e meno liberamente di altre riduzioni cinematografiche – a un caso realmente indagato dalla coppia di occultisti. Nel 1971, infatti, i Warren vengono chiamati ad aiutare la famiglia Perron residente ad Harrisville, nel Rhode Island. Secondo i due investigatori del sovrannaturale la proprietà è infestata dallo spettro maligno di una strega del diciannovesimo secolo, Bathsheba Sherman. L’adoratrice del diavolo ha maledetto tutti i successivi residenti e proprietari della casa e del terreno circostante. Lorraine Warren per la prima volta viene invitata a fare da consulente durante le riprese del film e appare anche in un piccolo ruolo cameo.
Non c’è alcun dubbio che The Conjuring sia uno dei film migliori di questa lista: la serie inaugurata da James Wan alla regia e da Chad Hayes e Carey W. Hayes alla sceneggiatura ha un piglio più realistico, per quanto questo termine si possa applicare a una storia del genere. La ricostruzione degli ambienti e del periodo storico è molto accurata e il film non si basa esclusivamente su jumpscare per fornire qualche passeggero spavento allo spettatore, bensì su un’atmosfera generale di tensione e minaccia che rimane nella mente ben dopo la fine dei titoli di coda. Inoltre, in questo film ci vengono presentati per la prima volta la bambola Annabelle e una presenza diabolica che ricorrerà anche nei sequel e negli spinoff.

Acquista su Amazon: The Conjuring

The Haunting in Connecticut 2: Ghosts of Georgia – 2013

The Haunting in Connecticut 2

Il soggetto alla base di questo film è basato sulla storia della casa dei Wyrick a Ellerslie, in Georgia, pubblicata nel libro The Veil: Heidi Wyrick’s Story, e racconta di uno stationmaster, cioè un abolizionista che aiutava i neri a fuggire dagli stati schiavisti verso nord tramite una serie di stazioni di posta che spesso consistevano in lunghi passaggi sotterranei segreti. Anche in questo caso, ci troviamo di fronte alla solita premessa: una famiglia si trasferisce in una nuova casa isolata nella campagna statunitense solo per scoprire, non molto tempo dopo, di aver acquistato un autentico incubo.
Purtroppo ritroviamo nel film molti dei difetti del capitolo precedente. Anzi, qui siamo proprio in piena Jumpscare Central! Ci sono alcuni colpi di scena interessanti ma, tutto sommato, non particolarmente originali e spesso gli effetti dei “fenomeni” vengono spinti un po’ troppo oltre, mettendo a dura prova la nostra sospensione dell’incredulità. Tuttavia, anche per la buona interpretazione di Abigail Spencer (Mad Men, Suits, Rectify) e di Katee Sackhoff (famosa soprattutto per il suo ruolo di Kara “Starbuck” Thrace in Battlestar Galactica), una visione con amici e un’ingente dose di birra e popcorn è senza dubbio consigliata.

Acquista su Amazon: The Haunting in Connecticut 2

Annabelle – 2014

Annabelle

I Warren raccontano di essere stati contattati, nel 1970, da due infermiere e coinquiline terrorizzate da una bambola Raggedy Ann. Le due affermano che il giocattolo è infestato dallo spirito di una ragazzina di nome Annabelle Higgins. I coniugi prendono la bambola e la mettono nel loro “museo dell’occulto”, in una teca di cristallo, con davanti un bel cartello con scritto Pericolo: non toccare!, affermando che l’oggetto veniva manipolato da una presenza non umana. L’incontro iniziale con le due infermiere viene raccontato nel prologo di The Conjuring e ripreso in questo film (ovviamente) che racconta una possibile origine della bambola maledetta.
La storia è ben raccontata e si ricollega ad altri casi di cronaca contemporanei, creando un’atmosfera coerente e coinvolgente. L’approccio è lo stesso degli altri film della saga, quindi più basato sull’atmosfera che sul singolo spavento e su una ricostruzione storica che ci trasporta nel periodo in cui la “vera” storia si è svolta, gli anni settanta. Anche in questo caso la resa generale dipende non poco dall’ottima prova di Annabelle Wallis e di Alfre Woodard (Desperate Housewives, True Blood, Luke Cage e un’infinità di altri ruoli sul piccolo e grande schermo).

Acquista su Amazon: Annabelle

The Conjuring 2 – 2016

The Conjuring 2

Verso la fine degli anni settanta i Warren vanno addirittura oltreoceano per indagare su un caso di poltergeist, nel sobborgo settentrionale di Londra chiamato Enfield. Le testimonianze dell’epoca sono alquanto discordanti: i demonologi affermano di aver studiato a fondo il caso e si dichiarano convinti che si tratti di una possessione demoniaca mentre altri osservatori indipendenti non solo affermano che sia tutta una montatura e uno scherzo da parte dei bambini della casa, ma persino che i Warren sono andati di loro spontanea volontà e non sono stati chiamati dai familiari i quali, infatti, non hanno permesso loro nemmeno di entrare.
Quale che sia la verità, il caso del poltergeist di Enfield è piuttosto noto ed è stato uno dei casi più discussi nella storia delle indagini paranomali. Il film, ovviamente, parte dall’assunto dei Warren (ci sarebbe ben poca storia da raccontare, altrimenti) e crea un ambiente claustrofobico e angosciante, ricco di colpi di scena e di collegamenti in continuity con gli altri film della serie. Forse un po’ troppo “spinto” rispetto al predecessore, The Conjuring 2 rimane comunque un ottimo film horror e pone le basi per ulteriori capitoli della storia.

Acquista su Amazon: The Conjuring 2

Annabelle: Creation – 2017

Annabelle: Creation

Questo prequel di Annabelle è ambientato nel 1955, anno in cui il creatore di bambole Samuel Mullins (Anthony LaPaglia) e sua moglie Esther (Miranda Otto – famosa per il suo ruolo come Éowyn in Le Due Torri e Il Ritorno del Re) invitano Sorella Charlotte (Stephanie Sigman – Narcos, SPECTRE) e sei ragazzine ad abitare nella loro grande casa, in seguito alla chiusura di un orfanotrofio.
Come suggerisce il titolo, il film vuole raccontare la vera origine e creazione della bambola maledetta che finirà nel museo dei Warren anni più tardi. Non voglio dire molto della trama o dei personaggi per non fare eccessivi spoiler (visto che si tratta di un titolo tanto recente): mi limiterò ad affermare che, a mio modesto parere, si tratta di uno dei film più terrificanti di questo intero elenco. Regista e sceneggiatori sono riusciti a trasformare le paure infantili che ognuno di noi ricorda e porta dentro di sé in un’esperienza di quelle in cui sentiamo il bisogno di tirarci un’immaginaria coperta sugli occhi e distogliere lo sguardo nei momenti di maggiore suspense. Tutta la pellicola trasuda una tensione continua e non fornisce quasi mai un istante di sollievo per riprendere il fiato, anche (e soprattutto) grazie all’incredibile interpretazione delle giovanissime Talitha Eliana Bateman (nei panni di Janice) e di Lulu Wilson (nei panni di Linda).
Non mi risulta che la storia sia particolarmente ispirata a eventi “reali” narrati nelle memorie della coppia di demonologi e quindi si tratta di un film che, a rigor di logica, avrei potuto anche omettere dalla lista. Se l’ho inserito è in parte per completezza (visto che si tratta del quarto capitolo della saga inaugurata con The Conjuring) e in parte perché, in quanto amanti del genere, non dovete assolutamente farvelo scappare.

Acquista su Amazon: Annabelle 2: Creation

The Nurse – 2017

Questo “corto” di due minuti è stato realizzato dal filmaker Julian Terry in occasione del contest My Annabelle Creation indetto dai produttori della serie cinematografica “The Conjuring”. Ho già fatto un post su questo blog e ho già condiviso il filmato ma, per motivi di completezza mi è sembrato corretto includerlo nella lista.

The Nun – 2018

The Nun

Questo è un ulteriore sequel e spinoff della serie The Conjuring, un film che uscirà nel luglio dell’anno prossimo e di cui, quindi, sappiamo ancora ben poco. Sarà diretto da Corin Hardy su sceneggiatura di Gary Dauberman da un soggetto di Dauberman stesso e James Wan. Tra il cast troviamo Taissa Farmiga (American Horror Story: Murder House, Mindscape e, soprattutto, il divertentissimo The Final Girls), Demián Bichir (The Hateful Eight, Alien: Covenant), Charlotte Hope (Myranda in otto episodi di Game of Thrones) e Bonnie Aarons (Drag Me to Hell, The Conjuring 2, Annabelle: Creation). Sarà ambientato nel 1952 (quindi decisamente un prequel per l’intera saga e un capitolo strettamente collegato con il titolo precedente) nel Monastero Cârța in Romania, dove una suora, un prete e una novizia dovranno indagare sulla misteriosa morte di una consorella.

Spero con questo di aver fornito un panorama il più completo possibile delle trasposizioni cinematografiche delle avventure di Ed & Lorraine. E spero di avervi dato più di uno spunto per passare queste notti in compagnia di fantasmi, demoni e brividi, preparandovi, così, alla festa più bella dell’anno. Buona visione!

Annunci

Informazioni su Yuri Abietti

Singer, writer, songwriter, blogger and chaos magician
Questa voce è stata pubblicata in Meta. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...